Ricoverarsi in ospedale

Il ricovero in ospedale avviene in tutti i casi in cui la diagnosi e il trattamento dei pazienti non può essere affrontata ambulatorialmente o a domicilio. Può essere programmato, se si accede direttamente al reparto, o seguire procedure di emergenza-urgenza se si passa per il pronto soccorso. In ogni caso, la richiesta è sempre predisposta da un medico del servizio sanitario (di famiglia, di continuità assistenziale o del pronto soccorso).

I pazienti o i loro familiari sono tenuti a regolarizzare il ricovero presso l'ufficio di accettazione, muniti di un documento di riconoscimento e della tessera sanitaria. In tale ufficio è possibile richiedere le certificazioni del ricovero da consegnare al datore di lavoro, all'INPS, INAIL, assicurazioni, ecc.
Le diverse tipologie di ricovero
Il ricovero può essere effettuato in regime di urgenza, degenza ordinaria o in regime di Day Hospital (in questo caso ha una durata inferiore alle 12 ore). Nel caso di interventi chirurgici eseguibili in giornata si procede al ricovero in regime di Day Surgery.
I diritti del paziente in ospedale
È diritto del paziente essere costantemente e dettagliatamente informato circa il proprio stato di salute, le cure e le terapie cui si è sottoposti per poter esprimere in modo consapevole il proprio consenso rispetto ai trattamenti sanitari scelti dai medici.
Impegni e programmi sulla qualità del servizio
La ASL di Cagliari si impegna a garantire a tutti i cittadini ricoverati presso ognuno dei suoi ospedali un servizio che risponda a standard di qualità