Avere assistenza all'estero

Quando si va all'estero per motivi di studio, lavoro, vacanza o altro è importante sapere come fare per ricevere assistenza sanitaria.

Con la nuova Tessera sanitaria, che vale anche come documento a titolo di Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), le persone residenti in Italia hanno diritto ad accedere alle prestazioni sanitarie, medicalmente necessarie e non solo urgenti, nei paesi dell'Unione Europea e in Norvegia, Islanda, Liechteinstein e Svizzera, al pari dei cittadini ivi residenti.
La Tessera Sanitaria sostituisce in questi paesi una serie di vecchi modelli cartacei. Per chi fosse ancora sprovvisto della Tessera Sanitaria è possibile chiedere un certificato alla propria Asl di appartenenza che ha valenza momentanea.

È bene sapere che l'assistenza per la copertura totale o parziale delle spese sanitarie all'estero vale solo nei paesi che hanno stipulato accordi bilaterali con l'Italia, nel qual caso è sufficiente portare con sé il "certificato sostitutivo provvisorio" rilasciato dall'Asl.

Prima di intraprendere un viaggio, è buona norma accertarsi presso l'Asl della copertura prevista nei paesi in cui si intende andare. In caso contrario, è utile valutare l'eventuale opportunità di stipulare una apposita polizza assicurativa.

Allo stesso tempo, prima di partire è bene verificare sempre se nel paese di destinazione è obbligatorio o facoltativo vaccinarsi contro specifiche malattie, ad esempio l'epatite, la febbre tifoide, la febbre gialla, la difterite, oppure se è necessario eseguire la profilassi contro la malaria.

Per viaggiare sicuri e informati maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero della Salute, tuttavia è sempre opportuno consultare il proprio medico di fiducia prima di partire.

Nei casi di furto o smarrimento l’attuale normativa non prevede l’obbligo di denuncia alle autorità competenti .
Pertanto il duplicato della Tessera Sanitaria potrà essere richiesto, mediante l’apposito modulo, direttamente dall’assistito o da un suo delegato dovrà esibire insieme al proprio documento d’identità, copia del documento d’identità del richiedente, entrambi in corso di validità.
I cittadini residenti all’estero possono richiedere il duplicato rivolgendosi al Consolato italiano nel Paese di residenza. La Tessera verrà recapitata, a scelta, presso il domicilio in Italia o presso la stessa rappresentanza diplomatica all’estero.


Per informazioni
Ufficio Rapporti Internazionali
via Romagna 16, Cittadella della Salute Cagliari Pad. C
Tel. 07047443693 - fax 07047443715
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12
martedì e giovedì dalle 15.00 alle 16.30


Link correlati
Ministero della Salute