I programmi della ASL 8

Il programma di screening per il tumore della cervice uterina
Il programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore della cervice uterina prevede l’invito ad eseguire il pap test ogni 3 anni, per tutte le donne di età compresa tra 25 e i 64 anni del territorio della ASL di Cagliari.
L’obiettivo dello screening è che ciascuna donna della fascia di età interessata abbia eseguito il pap test negli ultimi tre anni o che comunque sia stata invitata a farlo (round). Il round si completa quando il pap test viene offerto a tutta la popolazione bersaglio.
Il programma ha avuto inizio il 25 ottobre 2004 ed il 31 dicembre 2008 è stato completato il primo invito: sono state invitate a sottoporsi al pap test tutte le donne tra 25 e 64 anni iscritte nell'anagrafica della ASL di Cagliari ed ha risposto all'invito il 41%.
Il secondo round è partito all'inizio del 2009 e comprende una popolazione bersaglio di circa 174.000 donne.
Il Centro Screening della ASL 8 invia le lettere di invito ad eseguire il pap test alle donne interessate, indirizzandole presso i centri di prelievo accreditati: il Centro Donna presso l’Ospedale Binaghi di Cagliari e i Consultori della ASL 8.
La lettura dei pap test viene effettuata dal Laboratorio di Citologia del Centro Donna. Eventuali ulteriori accertamenti vengono prenotati dal Centro Screening ed effettuati presso gli ambulatori di Colposcopia del Centro Donna di Cagliari.
In taluni casi, tra le donne invitate al I round, sono state riscontrate lesioni precancerose, la cui identificazione rappresenta l'obiettivo primario del programma. È noto che circa la metà di queste lesioni possono evolvere, se non trattate, in un carcinoma invasivo.
Tutte le donne a cui è stata diagnosticata una lesione precancerosa hanno eseguito un trattamento, il più conservativo possibile, con completa guarigione. Come il pap test e gli altri accertamenti, il trattamento è completamente gratuito.

Il programma di screening per il tumore del colon retto
Il programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore del colon retto prevede l’invito, con frequenza biennale, ad eseguire un test per la ricerca del sangue occulto nelle feci (S.O.), mediante una lettera inviata dal Centro Screening a tutte le persone di età compresa fra i 50 ed i 69 anni con residenza anagrafica nei Comuni della ASL di Cagliari, per un totale di circa 150.000 persone.
Il test non comporta restrizioni dietetiche, consente la raccolta di un solo campione di feci e prevede un’analisi di laboratorio completamente automatizzata, che viene eseguita dal Laboratorio di analisi dell’Ospedale Oncologico.
Il ritiro e la riconsegna del kit da parte dei soggetti invitati avvengono attraverso le farmacie dislocate nei Comuni della ASL 8, in considerazione della diffusione capillare delle farmacie in tutti i Comuni.
Se il test non rivela la presenza di sangue occulto nelle feci, l’utente riceve una comunicazione scritta.
Se il test rivela la presenza di sangue occulto, i soggetti interessati vengono contattati telefonicamente dagli operatori del Centro Screening, poi ricevono una comunicazione scritta con la quale viene proposto l’approfondimento diagnostico ed eventualmente fissato un appuntamento per l’esecuzione della colonscopia presso uno dei centri che partecipano al programma: la U.O.C. Gastroenterologia dell’ospedale SS. Trinità o la U.O.S. Endoscopia Digestiva dell’ospedale Oncologico.
Se la colonscopia non rivela alcuna patologia, la persona viene invitata a ripetere il test per la ricerca del sangue occulto dopo cinque anni. Se la colonscopia rivela la presenza di adenomi o carcinoma viene proposto il trattamento indicato dai protocolli terapeutici.
Il test per la ricerca del sangue occulto, la colonscopia ed il trattamento terapeutico sono completamente gratuiti.
Lo screening è iniziato nel novembre 2008 nel Distretto del Sarrabus Gerrei, dove è stato completato il primo round nel gennaio 2010. Nel febbraio 2010 è stato dato avvio al programma nella città di Cagliari, dove si è concluso nel mese di maggio 2011.

Il programma di screening per il tumore della mammella
Il programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore della mammella è rivolto alla popolazione femminile residente nella ASL di Cagliari compresa nella fascia d'età 50 - 69 anni, per un totale di circa 69.000 donne, e prevede una lettera di invito diretto spedita dal Centro Screening della ASL 8: la popolazione bersaglio sarà chiamata ogni due anni ad eseguire una mammografia in doppia proiezione presso i Centri aziendali accreditati.
Se la mammografia non rivela alcuna patologia, le donne riceveranno entro sette giorni una lettera che conterrà, oltre al referto, la raccomandazione di riferire al proprio Medico di Medicina Generale la comparsa di eventuale sintomatologia clinica nel periodo di intervallo tra il primo ed il secondo invito.
In alcuni casi particolari, se il medico radiologo lo riterrà necessario, si procederà ad approfondimenti diagnostici; al termine dell’iter verranno comunicate alla donna le conclusioni e le sarà consegnata la documentazione sanitaria ed il referto. Tutti gli esami e gli eventuali trattamenti terapeutici sono completamente gratutiti.
Le prime lettere per lo screening mammario sono partite il 2 luglio 2011 destinate alle donne residenti nelle città di Cagliari e Monserrato. La complessa organizzazione portata avanti dal Centro Screening della ASL sta proseguendo con l’invito graduale della popolazione target (50-69 anni) dei Distretti di Cagliari Area vasta, Cagliari Area ovest e Quartu Parteolla, per poi proseguire con il Distretto Sarrabus Gerrei e Sarcidano Barbagia di Seulo, Trexenta.
Nei prossimi mesi verranno pertanto invitate circa 80.000 donne che saranno sottoposte a mammografia, un semplice esame non invasivo in grado di identificare i tumori anche in fase iniziale, con conseguenze straordinariamente importanti per le pazienti: attraverso la diagnosi precoce infatti aumentano notevolmente le possibilità di guarigione e si garantiscono cure tempestive, meno invasive e più efficaci.

Per informazioni:
Centro Screening
Dipartimento di Prevenzione
Servizio Promozione della Salute
Cittadella della Salute - padiglione D
via Romagna, 16 Cagliari
numero verde 800728259 (dalle 10 alle 13, dal lunedì al venerdì)

Scarica la brochure dei percorsi dei tre screening oncologici

- Scarica la brochure dello screening del tumore della cervice uterina
- Scarica la brochure dello screening del tumore del colon retto
- Scarica la brochure dello screening del tumore della mammella